riconoscimento Net Parade

In classifica sito

martedì 8 settembre 2015

Il fiore delle mille e una notte




Mille e una notte i tuoi piedi leggiadri 
hanno battuto questo viale oscuro, 
orchidea nera della foresta pluviale.

Mille e una lacrima hanno versato ogni notte
i tuoi grandi occhi dalle ciglia di farfalla; 
mille e una carezza hanno sfiorato la tua pelle creola 
sotto lo sguardo indifferente della luna.

Mille e un bacio rubati alla corolla delle tue labbra 
dalle bocche carnivore di tutti quegli uomini 
che giuravano amore e non sapevano amare.

Mille volte mille più uno 
i fremiti della tua anima soffocati dall'indifferenza, 
i sospiri e i ricordi, le speranze e le disillusioni.

E in ciascuna di quelle mille e una notti, bruna incantatrice, 
hai regalato il tuo corpo e il tuo cuore al primo passante frettoloso 
senza neppure guardarlo negli occhi, 
perché sapevi che quegli occhi erano uguali a mille altri occhi, 
e le parole gettate nel vento identiche a mille altre parole.


Mille e una notte hai vegliato in questo angolo oscuro del mondo, 
e mille e una notte passeranno ancora nell'attesa del nulla, 
nero fiore del peccato che sospiri all'insensibile luna.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento: verrà pubblicato non appena lo avrò visionato.