riconoscimento Net Parade

In classifica sito

lunedì 25 marzo 2013

La colomba della Pace


La colomba svolazza impaurita nella gabbia dorata, sorretta con mani tremanti dal vecchio vestito di bianco. 
L’aspetto ieratico e le parole solenni, pronunciate in una lingua antica, le incutono timore, ma gli occhi sembrano frammenti di cielo e la voce risuona melodiosa come un cinguettio. 
Fragili dita, dalla pelle sottile e trasparente come il vetro, s’insinuano tra le sbarre e spalancano un insperato spiraglio di libertà. La colomba si sporge a guardare fuori, titubante. L’esultanza della folla che gremisce la piazza, delimitata da un imponente colonnato, si leva in canti e preghiere, tra un gioioso sventolio di ramoscelli d’ulivo.
-Vai… - la incoraggia il vecchio dalla voce di bambino, scuotendo con delicatezza la gabbietta. 
Esita ancora qualche attimo, si lancia nel vuoto e dispiega le ali immacolate a librarsi nel vento.
Migliaia di occhi seguono rapiti le sue evoluzioni, finché diventa un puntino nel sole. 
Una soave speranza di pace scende a rasserenare i cuori.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento: verrà pubblicato non appena lo avrò visionato.