riconoscimento Net Parade

In classifica sito

martedì 26 novembre 2013

Su di me...



Non voglio fiori per il compleanno
e non mi abbagliano ori e brillanti,
né sciocche frasi che sprecheranno
a mo’ di lusinga stuoli di amanti.

Lascio ai poeti le rime con cuore
e ai pittori i pregiati ritratti:
non so che farne di un mentitore
che mi sorrida con occhi distratti.

Non ho bisogno di chiedere aiuto
nelle tempeste che sferra la vita,
che sono forte l’ho sempre saputo:
riesco a curarmi ogni ferita.

E non mi serve chi mi consola,
posso rialzarmi, basto a me stessa,
e se alla fine rimango sola
ruggisco più forte di una leonessa.

Ma se concedo altrui la fiducia,
non s’azzardino a recarmi danno:    
non ci sarà filo che mai più ricucia
gli strappi amari del disinganno.

Sono implacabile, certo, lo ammetto:
non dimentico e serbo rancore.
Dunque sappiate che esigo rispetto
e me ne frego del falso amore!

1 commento:

Grazie per il tuo commento: verrà pubblicato non appena lo avrò visionato.