riconoscimento Net Parade

In classifica sito

sabato 7 dicembre 2013

E rido...






Questa rabbia morde le viscere
 come un cane idrofobo
 e contamina la mente
 con pensieri infetti.
E l’impotenza mi soffoca,
mi tarpa le ali,
offusca la coscienza.
Vorrei urlare a squarciagola,
strapparmi i vestiti,
spaccare tutto,
sputare in faccia alla gente.
Forse perfino uccidere…
E invece rido,
a denti scoperti,
col gelo negli occhi
e nessuna pietà nel cuore.
Un ghigno crudele, falso
come sono falsa io,
com’è falso tutto.
La maschera oscena
di un clown senz’anima.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento: verrà pubblicato non appena lo avrò visionato.