riconoscimento Net Parade

In classifica sito

sabato 23 marzo 2013

Lasciatemi piangere


              (poesia)

Che cosa possono sapere, loro?
Scuotono il capo, mi commiserano
come se fossi una povera idiota.
“Era solo un gatto, in fondo… ”
In fondo a cosa? In fondo al cuore,
dove il dolore spezza il respiro?
Oppure in fondo ai pensieri,
dove i ricordi  scavano l’anima?
Che ne sanno, tutti quanti loro,
degli anni d’amore in cambio di niente,
dei sonni irrequieti cullati da fusa,
dei versi gioiosi per le risate
e degli stupori per le mie lacrime.
Che sanno, degli occhi d’ambra
colmi di fede, affondati nei miei,
mentre capiva di andare a morire…
e dello strazio di quell’addio,
che il tempo non può alleviare.
E a nulla vale la lieve illusione
che stia correndo felice, nel prato
dove finisce l’arcobaleno.
Non lo capiscono, non sanno capire…
almeno, mi lascino piangere in pace!

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento: verrà pubblicato non appena lo avrò visionato.