riconoscimento Net Parade

In classifica sito

venerdì 5 aprile 2013

Biancaneve


Sui documenti c’è scritto Mario. Si fa chiamare Maria perché basta cambiare una vocale, ma soprattutto per devozione alla Vergine. Nei deliri dei clienti è Biancaneve, il trans più bello del quartiere, dai folti capelli neri come ali di corvo e la pelle color di luna. Conosce fin troppi nani: almeno settanta volte sette. Individui infimi, non di statura, ma per bassezza morale. Vorrebbe sputare in quelle facce immonde, infilzarli coi tacchi a spillo come vermi schifosi. Ogni notte della sua vita ringrazia la Madonna del miracolo di sopravvivere. Di giorno sogna un principe che non verrà mai.  

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento: verrà pubblicato non appena lo avrò visionato.